James Webb: ritardato il lancio del nuovo telescopio spaziale

Il render del James Webb Space Telescope.
Il render del James Webb Space Telescope. Credit: NASA

Il lancio del James Webb Space Telescope è stato ritardato al 22 Dicembre. Tutti gli astronomi del mondo attendono con ansia lo strumento per annunciare una nuova era di scoperte ed esplorazione spaziale. La NASA ha riferito che il ritardo è dovuto ad un incidente nella sua struttura di lancio nella Guyana francese. I tecnici stavano preparando il collegamento dell’osservatorio da 10 miliardi di dollari a un adattatore per il veicolo di lancio, utilizzato per fissarlo allo stadio superiore di un razzo Ariane 5.

Il problema al telescopio James Webb

“Un rilascio improvviso e non pianificato di una fascetta, che fissa James Webb all’adattatore del veicolo di lancio, ha causato una vibrazione “, ha detto l’agenzia spaziale statunitense in un post sul blog ufficiale. L’incidente si è verificato mentre le operazioni si svolgevano sotto la responsabilità generale di Arianespace, la società di lancio francese incaricata di lanciare il telescopio. Un team guidato dalla NASA sta ora indagando sull’accaduto, testando per assicurarsi con certezza che l’incidente non abbia danneggiato alcun componente.

Il telescopio spaziale doveva essere lanciato il 18 dicembre. Quindi per ora il lancio del veicolo è stato ritardo solo di pochi giorni. Come già spiegato in un articolo precedente i ricercatori vogliono utilizzare il telescopio spaziale James Webb, il più grande e potente mai costruito. Permetterà di guardare indietro nel tempo di oltre 13,5 miliardi di anni per vedere le prime stelle e galassie che si sono formate. Sarà in grado di vedere fino poche centinaia di milioni di anni dopo il Big Bang. Una sua caratteristica fondamentale è la sua capacità di rilevare l’infrarosso. Poiché a causa dell’espansione dell’Universo la luce dei primi oggetti che raggiunge i nostri telescopi, si è spostata verso l’estremità rossa dello spettro elettromagnetico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.