Deep Sky: ammasso globulare M55

L'ammasso globulare M55
L’ammasso globulare M55

M55 conosciuto anche come NGC 6809 è un ammasso globulare visibile nella costellazione del Sagittario. Questo tipo di oggetto è un insieme sferoidale di stelle, che orbita come un satellite, intorno al centro di una galassia. Gli ammassi globulari sono sorretti, al loro interno, da una forte gravità, che dà loro il tipico aspetto sferico. La stessa forza mantiene al loro centro una densità di stelle molto elevata.

La posizione dell'ammasso M55.
La posizione dell’ammasso M55.

M55 si trova ad una distanza di circa 17.300 anni luce dalla Terra. In questo ammasso sono state scoperte solo una mezza dozzina di stelle variabili. La sua estensione lineare è valutata in circa 110 anni luce. L’ammasso viene considerato uno degli ammassi globulari più vicini a noi, al contrario di M54, che si trova a poco più di 7° ad ovest, e che è invece tra i più lontani.

Posizione M55

M55 si trova in una regione povera di stelle luminose. Per raggiungerlo si può far riferimento alla stella ζ Sagittarii, dalla quale occorre muoversi circa 1° verso sud e poi 35 minuti di ascensione retta (circa 7°) verso ovest. In gran parte del mondo l’ammasso globulare M55 sarà ben posizionato, in alto nel cielo il 17 Luglio. Raggiungerà il suo punto più alto nel cielo intorno a mezzanotte ora locale. Ad una declinazione di 30°57’S, è più facile da vedere dall’emisfero sud, ma non può essere visto da latitudini molto a nord di 39°N. Alla magnitudine 6,3, M55 è piuttosto debole e certamente non visibile ad occhio nudo. Può essere scorto anche con un binocolo 10×50, seppur con qualche difficoltà, sotto un ottimo cielo, mentre in condizioni non ottimali occorrono strumenti più potenti. La risoluzione in stelle è difficilissima e occorrono strumenti potenti, a partire da 300-350mm di apertura.

OggettoRetta AscensioneDeclinazioneCostellazioneMagnitudoDimensione angolare
M5519h39m50s30°57’SSagittario6.319’00”
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.