Deep Sky: ammasso globulare M15

L'ammasso globulare M15 ripreso dal telescopio spaziale Hubble
L’ammasso globulare M15 ripreso dal telescopio spaziale Hubble. Credit: NASA

M15, noto anche come NGC 7078 è un ammasso globulare situato nella costellazione di Pegaso, al limite della visibilità all’occhio nudo. Questo tipo di oggetto è un insieme sferoidale di stelle, che orbita come un satellite, intorno al centro di una galassia. Gli ammassi globulari sono sorretti, al loro interno, da una forte gravità, che dà loro il tipico aspetto sferico. La stessa forza mantiene al loro centro una densità di stelle molto elevata.

La posizione dell'ammasso M15
La posizione dell’ammasso M15

L’ammasso è uno dei più densi conosciuti dell’intera via Lattea. Il suo nucleo ha subito una contrazione in passato, forse a causa di un buco nero. Questo collasso del nucleo è stato osservato anche in altri ammassi, come nel caso di M30. M15 contiene molte stelle variabili, ben 110, che hanno permesso di stimare una distanza pari a 33.600 anni luce. Molte di queste sono del tipo RR Lyrae, ma è nota anche una variabile Cefeide.

L’ammasso accoglie anche un notevole numero di pulsar e di stelle di neutroni, resti di stelle massive morte durante la giovinezza dell’ammasso. Altra particolarità di M15 è uno dei pochi ammassi a contenere una nebulosa planetaria, Pease 1, nella sua periferia. Il satellite SAS-3 nel 1974 fu il primo a individuare una sorgente di raggi X all’interno dell’ammasso.

Posizione M15

L’ammasso globulare sarà ben posizionato, in alto nel cielo il 14 Agosto. Ad una declinazione di 12°10’N, è più facile da vedere dall’emisfero nord e può essere visto a latitudini comprese tra 82°N e 57°S. Dall’Italia, sarà visibile tutta la notte. Diventerà visibile intorno alle 21:14 (CEST), 33° sopra l’orizzonte orientale, mentre il tramonto svanisce nell’oscurità. Raggiungerà quindi il suo punto più alto nel cielo alle 01:03, 61° sopra l’orizzonte meridionale. Andrà perso al crepuscolo dell’alba intorno alle 04:56, 31° sopra l’orizzonte occidentale. Alla magnitudine di 6,3, M15 è piuttosto debole, certamente non visibile ad occhio nudo, ma può essere osservato attraverso un binocolo o un piccolo telescopio. La posizione di M15 è la seguente:

OggettoRetta AscensioneDeclinazioneCostellazioneMagnitudoDimensione angolare
M1521h29m50s12°10’NPegaso6.312’18”
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.