Le prime immagini scientifiche da James Webb: 12 Luglio 2022

Un render del telescopio spaziale che ci fornirà il 12 Luglio le prime immagini scientifiche
Un render del James Webb Space Telescope

Gli appassionati di spazio e missioni tra le stelle hanno finalmente una data da segnare in rosso sul calendario. Il mese prossimo saranno mostrate le prime immagini dall’osservatorio next generation della NASA il James Webb Space Telescope. Secondo una dichiarazione dell’agenzia pubblicata mercoledì scorso (rif.), il 12 Luglio 2022 è il giorno fatidico. Dopo sei mesi di lavoro per prepararlo, saranno rilasciate le prime immagini scientifiche scattate dal ultimo ritrovato tecnologico spaziale costato ben 10 miliardi di dollari.

Cosa verrà mostrato al mondo il 12 Luglio ? I funzionari dalla NASA continueranno a mantenere il massimo riserbo sull’argomento. Hanno invece voluto precisare che ci sono voluti cinque anni di lavoro, tra le diverse agenzie spaziali partecipanti, per decidere cosa mostrare nelle prime immagini.

AGGIORNAMENTO

Se vuoi vedere le 4 immagini mostrate da James Webb il 12 Luglio 2022 clicca sulla frase.

Italianspace.it

“I nostri obiettivi per le prime immagini e dati di James Webb sono quelli di mostrare sia la potenzialità degli strumenti sia visualizzare in anteprima gli scopi scientifici del telescopio”, ha affermato l’astronomo Klaus Pontoppidan, scienziato del progetto Webb presso lo Space Telescope Science Institute . Sebbene il team abbia già condiviso diverse immagini, queste erano tutte immagini di allineamento provvisorie scattate per valutare le capacità dell’osservatorio. 

Le immagini scientifiche

Le immagini arriveranno dopo che ogni strumento sarà “calibrato, testato e dato il via libera dal suo team di scienza e ingegneria”, ha dichiarato la NASA. L’agenzia ha anche sottolineato che, nonostante tutti i mesi di attento e scrupoloso lavoro è difficile prevedere esattamente come appariranno le prime immagini. La vista a infrarossi ad alta risoluzione dell’Universo sarà unica. James Webb opera nello spazio profondo nel punto di Lagrange L2. Il telescopio ha uno specchio esagonale a 18 segmenti che raccoglie immagini nitide che dovrebbero mostrare le galassie, risalenti a primordi dell’Universo.

“Il primo pacchetto di immagini metterà in evidenza i temi scientifici che hanno ispirato la missione e saranno al centro del suo lavoro: l’universo primordiale, l’evoluzione delle galassie nel tempo, il ciclo di vita delle stelle e altri mondi”, ha affermato la NASA. “Tutti i dati di messa in servizio di Webb, i dati presi durante l’allineamento del telescopio e la preparazione degli strumenti, saranno anche resi pubblici”. Le immagini saranno quindi corredate dai dati spettroscopici per mostrare la composizione elementare e altre informazioni che gli astronomi possono dedurre dallo spettro della luce.

In attesa del grande evento, sappiamo su cosa si concentrerà James Webb nel suo primo anno di attività, nominato Ciclo 1. L’agenzia ha già pubblicato l’elenco delle indagini pianificate a seguito di una competizione all’interno della comunità scientifica per determinare le priorità di utilizzo (rif.). Questo difficile processo di selezione, si ripeterà ogni anno di vita dell’osservatorio spaziale. “Mentre ci avviciniamo alla fine della preparazione dell’osservatorio per la scienza, siamo sull’orlo di un periodo incredibilmente emozionante di scoperta del nostro universo”, ha affermato Eric Smith, scienziato del programma Webb della NASA. “Queste immagini saranno il il culmine di decenni di dedizione, talento e sogni, ma saranno anche solo l’inizio di una nuova fase esplorativa”.

2 comments
  1. Articolo davvero interessante. Ogni volta che si parla del JWST è un’emozione al cuore! Non vedo l’ora che arrivi il 12 luglio. Saluti.

    1. Grazie Fabio. Siamo contenti che ti sia piaciuto l’articolo. Anche noi non vediamo l’ora che JWST ci mostri le prime immagini. Monitoriamo la sua attività costantemente e ci saranno in futuro numerosi approfondimenti.
      Continua a seguirci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.