Super Heavy di SpaceX torna sul lunch pad per i test

Il Super Heavy Booster 7 che si avvia verso la piattaforma di lancio.
Il Super Heavy Booster 7 che si avvia verso la piattaforma di lancio, Boca Chica, Texas. Credit: SpaceX

Prossimi al primo test orbitale, SpaceX la settimana scorsa, ha spostato il Super Heavy o Booster 7 sulla piattaforma di lancio orbitale (OLP). Super Heavy e Starship sono pronti per test di pressione e forse un test di accensione statica che valuterebbe le sue capacità di bruciare carburante in modo coerente per un periodo di tempo predeterminato.

Un rapporto rilasciato Venerdì 24 Giugno ha confermato che se il Booster sopravvive, potrebbe portare Starship su un volo di prova orbitale a luglio. La garanzia che tutto fili liscio, non è affatto scontata data la natura dello sviluppo dei motori Raptor 2. Il programma Starship di SpaceX include sia il booster del primo stadio, Super Heavy, sia un veicolo dello stadio superiore alto 50 metri chiamato anche Starship. Entrambi i veicoli sono progettati per essere completamente riutilizzabili. Quando sono completamente impilati, Starship e Super Heavy sono alti 120 m, rendendolo il razzo più alto e potente del mondo.

SpaceX alla fine prevede di utilizzare questo sistema per portare esseri umani e merci sulla Luna per la NASA, quindi puntare su Marte e altre destinazioni del Sistema Solare. Finora Starship ha effettuato solo pochi voli di prova ad alta quota. Questi test si sono svolti tutti in un cluster tra agosto 2020 e maggio 2021. Da allora, SpaceX ha atteso che la Federal Aviation Administration (FAA) completasse una valutazione ambientale per le opportunità orbitali. 

Questo processo si è concluso solo settimane fa con 75 azioni richieste da SpaceX per continuare le operazioni a Boca Chica. Ma anche adesso, l’approvazione della FAA non è una garanzia. SpaceX deve ancora assicurarsi una licenza di lancio, in attesa di quanto bene l’agenzia ritenga di aver affrontato quegli elementi in sospeso nella valutazione ambientale.

Il CEO di SpaceX Elon Musk ha recentemente twittato, tuttavia, che il tanto atteso volo di prova orbitale del sistema avverrà il prossimo mese di Luglio. “Avremo un secondo stack di Starship pronto per il volo ad agosto e successivamente mensilmente”, ha aggiunto Musk rispondendo ad un altro utente. Starship è il lander scelto dalla NASA per il suo Programma Artemis, che mira a portare gli astronauti sulla luna non prima del 2025. Musk vuole inviare persone su Marte più o meno nello stesso periodo: Ma è molto noto per aver fissato obiettivi aggressivi sia su SpaceX che sulla sua azienda produttrice di auto, Tesla. Vedremo nel prossimo futuro, se le sue ambiziose aspettative verranno esaudite o se subiranno ritardi imprevisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.