GLASS-z13: la galassia più antica mai vista

La galassia GLASS-z13 rilevata nel Deep Field di JWST
La galassia GLASS-z13 rilevata nel Deep Field di JWST

Le sorprese dal James Webb Space Telescope non finiscono mai. Attivo da poche settimane, il nuovissimo telescopio spaziale ha già profondamente cambiato la concezione dell’Universo e continuerà a modificarla negli anni in cui lo useremo. Gli ultimi dati, ci rivelano le immagini della galassia più antica mai vista: GLASS-z13. L’immagine immortala la galassia come si presentava 13,5 miliardi di anni fa. Praticamente stiamo osservando la luce provenire da un corpo celeste qualche centinaio di milioni di anni dopo il Big Bang.

Il record di GLASS-z13

Vedere alcune delle prime galassie formarsi dopo il Big Bang 13,8 miliardi di anni fa è uno degli obiettivi principali del JWST (James Web Space Telescope). La precedente galassia più antica identificata, trovata dal telescopio spaziale Hubble, si chiama GN-z11 e risale a 400 milioni di anni dopo la nascita dell’universo. Rohan Naidu dell’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics e i suoi colleghi pensano di averne già trovata una più vecchia in un set di dati JWST rilasciato pubblicamente chiamato GLASS (rif.)

Conosciuta come GLASS-z13, la galassia risale a soli 300 milioni di anni dopo l’inizio dell’Universo. Il team ha anche trovato una seconda galassia, GLASS-z11, di età paragonabile a GN-z11 scoperta da Hubble. “Abbiamo trovato due candidate molto interessanti per galassie estremamente distanti nel tempo”, afferma Naidu. “Se queste galassie sono alla distanza che pensiamo che siano, l’Universo ha solo poche centinaia di milioni di anni.”

Le due galassie sembrano aver già raggiunto la massa equivalente di un miliardo di soli da quando hanno iniziato a formarsi. Il dato in particolare è qualcosa che ci aspetteremmo dalle galassie che si sono formate nei primi 500 milioni di anni. Il team suggerisce che probabilmente le stelle si sono formate più rapidamente di quanto pensassimo nell’universo primordiale. Entrambe le galassie sembrano aver iniziato a formare una struttura simile a un disco causato dalla loro rotazione.

La struttura delle due galassie

Entrambe le galassie sono molto piccole, GLASS-z13 è larga solo circa 1600 anni luce e GLASS z-11 circa 2300 anni luce. In confronto, la nostra Via Lattea è larga circa 100.000 anni luce. Gabriel Brammer del Niehls Bohr Institute in Danimarca, parte del team GLASS e co-scopritore di GN-z11, afferma che saranno necessarie ulteriori analisi per confermare la distanza delle due galassie. 

Solo JWST può fare quel lavoro. “Sono candidati molto convincenti, eravamo abbastanza fiduciosi che JWST avrebbe visto galassie lontane. Ma siamo un po’ sorpresi di quanto sia facile rilevarli”, afferma Brammer. La grande potenza di JWST dovrebbe rendere molto frequenti scoperte come questa. Studi più lunghi ed osservazioni più approfondite alle galassie antiche, dovrebbero essere in grado di sondare molto più lontano. Probabilmente saremmo in grado di arrivare ad osservare oggetti a meno di 200 milioni di anni dopo il Big Bang.

Questo intervallo temporale è fondamentale perchè si pensa che sia il periodo in cui si sono formate alcune delle prime galassie e stelle dell’universo. “Quanto presto inizia la formazione stellare nell’universo? È una delle ultime grandi incognite nella nostra ampia linea temporale dell’universo” ha affermato Naidu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.